Un clown e Berlusconi

Un clown e Berlusconi
Categorie:
Editore:
Pagine:
192 p., Brossura
Autore:
Anno edizione:
EAN:
9788890647505
Mai nessun bambino nel tema Cosa farò da grande? scrive Io da grande sarò un fallito. Io da grande farò l'attore, Io da grande farò l'ingegnere, Io da grande farò il calciatore, questo sì. I sogni sono la fregatura più grande..." Marco, laureato in lettere con 110 e lode, nell'attesa di un lavoro, si mantiene facendo il clown ai compleanni dei bambini, col sogno di diventare un giorno un grande scrittore. Con la sola compagnia del fido Billy, Marco passa il tempo chiuso in casa, tra una scodella di latte, qualche libro da leggere e una partita a scacchi dietro l'altra. Ma, ogniqualvolta Marco chiude gli occhi e pensa a una storia che valga la pena di essere narrata, ai suoi occhi appare Berlusconi in persona, che cercherà di convincerlo a entrare a far parte del Partito dell'Amore, nominando come sua guida spirituale prima Maurizio Gasparri, più in là Daniela Santanchè... Il romanzo copre un arco temporale di circa due anni, spaziando tra le vicende di Marco e del suo fido Billy e quelle italiane, tra l'onirico e l'ironico, il sarcastico e il tragicomico. Con la vicenda di Marco, il romanzo racconta uno spaccato dell'Italia di oggi, un'Italia in crisi profonda, un'Italia che trascura i nostri giovani migliori, facendoli scappare all'estero, o relegandoli a occupazioni saltuarie e mediocri, un'Italia retrocessa a Paese semilibero, dove i Minzolini e i Lele Mora, i Bondi e i Fede imperversano sul palco di un delirante teatrino...